martedì 25 novembre 2014

scaldacollo con fermo asola

Occorrente:

  • 100 gr della lana che preferite. Io ho usato la lana merinos e la quantità è stata più che sufficiente.
  • Uncinetto adeguato al filato. Io ho usato il n. 4
Alla fine del lavoro dovremo avere un rettangolo di cm 18 x cm 50 di altezza (ovvio, potete modificare le  dimensioni...conta il procedimento da seguire)

Avviare un numero di catenelle tale da avere 18 cm di larghezza: nel mio caso 39 catenelle più 1 per voltare (è una lavorazione che richiede la catenella per voltare ad ogni giro).
Lavorare per 45 cm a maglia bassa in costa (MBC), cioè prendendo solo l'anello esterno della maglia di base.

Ecco come risulta il lavoro, compatto e a colonnine orizzontali, che diventeranno verticali quando si indossa lo scaldacollo.
Raggiunta la lunghezza desiderata, nel nostro caso 45 cm, procedere così:
  • 14 MBC, 11 maglie a maglia bassissima (sono quelle indicate dalla freccia nell'immagine sotto), 14 MBC (in tutto 39 maglie, cioè quelle iniziali);
  • al giro successivo fare 14 MBC, 11 catenelle volanti (da unire con 1 MBC alla prima delle rimanenti 14 MBC), 13 MBC (e avremo sempre le 39 maglie iniziali);

  • al giro successivo fare una MBC in ogni maglia di base, comprese le catenelle volanti. Ecco formata l'asola. Il consiglio è di fare un'asola non troppo larga, poiché tende a cedere con l'uso.
  • Procedere così fino a raggiungere la lunghezza totale di 50 cm.

    Con la lana rimasta ne ho preparato un altro della stessa lunghezza, ma largo solo 12 cm (26 MBC). Ho ristretto anche l'asola (solo 6 MBC).

    Ecco il risultato:
Non resta che indossare lo scaldacollo con fierezza facendo passare il lato senza asola nell'asola! In questo modo

Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.