lunedì 15 dicembre 2014

omino di pan di zenzero

 ISTRUZIONI:

CORPO
– fare anello magico ,
2 catenelle e 10 maglie alte al suo interno
– chiudere il giro con una maglia bassissima
– fare 7 catenelle
– fare 1 punto altro nella terzultima catenella e nelle 4 catenelle successive
– fare 1 punto bassissimo nel terzo punto alto del giro precedente
– fare 7 catenelle
– fare 1 punto altro nella terzultima catenella e nelle 4 catenelle successive
– fare 1 punto bassissimo saltando una maglia
(abbiamo fatto le due gambette)
– fare 5 catenelle
– fare 1 punto altro nella terzultima catenella e nelle 2 catenelle successive
– fare 1 punto bassissimo saltando una maglia
(abbiamo fatto il braccio sinistro)
– fare 1 maglia bassissima nei successivi 2 punti alti del giro precedente
– fare 5 catenelle
– fare 1 punto altro nella terzultima catenella e nelle 2 catenelle successive
– fare 1 punto bassissimo saltando una maglia (ricongiungendosi all’inizio del giro).
(abbiamo fatto il braccio destro)
– chiudere il lavoro e tagliare il filo.

TESTA:

2 catenelle e 12 maglie alte al suo interno
– chiudere il giro con una maglia bassissima.
– chiudere il lavoro e tagliare il filo lasciandone abbastanza per cucire la testa al corpo.
– cucire la testa al corpo
Abbiamo fatto la base del nostro omino:

 Adesso con la lana bianca si va a fare un contorno a punto bassissimo partendo
dal centro tra le gambette.

Adesso tocca a occhi, bocca e bottoni.

Sarah non fornisce indicazioni, io ho fatto così:
– ho ricamato con lana rossa la bocca;
– ho tolto la capocchia colorata dagli spilli con una pinza e
l’ho incollata con colla a caldo, per fare occhi e bottoni.

Attenzione: con la colla a caldo è facile fare pasticci.
Io ho fatto così: ho “sparato” una goccia di colla a caldo su un vecchio quotidiano,
usando una pinzetta ho intinto la pallina e poi l’ho appoggiata sull’omino.


Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.